Primi passi – Codifiche regime fiscale fatturazione elettronica

Avrete sicuramente notato la presenza nel menu delle vendite e nel menu degli acquisti di una nuova voce selezionabile ed esattamente:

“Fatture elettroniche XML”.

Su click di questa voce di menù comparirà una maschera di accesso dove, per esigenze di sicurezza, dovrete inserire nuovamente le vostre credenziali di accesso, inserite le quali, si aprirà una sessione di collegamento al portale che rimarrà attiva per almeno 24 ore.

Ricordiamo inoltre che non è possibile accedere con un generico utente admin, sarà necessario utilizzare un codice utente diverso da admin e comunque un codice con almeno 5 caratteri (trattasi di accesso ad aree riservate ma comunque richiamabili da un semplice browser. Suggeriamo quindi di creare un utente con con almeno 10 caratteri ma in particolare una password comprendente caratteri speciali numeri e maiuscole e minuscole).

Tramite queste due differenti maschere potrete creare file XML per le fatture emesse, potrete eseguire il download degli stessi, vedrete inoltre pervenire le prime fatture che i vostri fornitori avranno già inoltrato al Sistema di interscambio.

Vi informiamo che fino al 01-01-2019 i file XML che vedrete a video saranno  puramente di esempio, l’invio e/o l’importazione non saranno attivi, potrete solo cominciare a prendere confidenza con i menu e valutare se i file presenti sono esattamente quelli che desiderate.

Vi ricordiamo inoltre che attiveremo il servizio solo dopo aver ricevuto la delega firmata in originale, è il regolamento ministeriale che ce lo impone.

Vi suggeriamo inoltre di seguire queste breve indicazioni al fine di predisporre alcuni elementi fondamentali per la creazione dei file XML.

1) Controllare in anagrafica ditta, documenti, la presenza del regime fiscale come da elenco seguente. Abitualmente il regime fiscale è di tipo ordinario ma è opportuno chiedere al proprio commercialista se rientranti o meno in un regime particolare.

RF01 Ordinario
RF02 Contribuenti minimi (art.1, c.96-117, L. 244/07)
RF03 Nuove iniziative produttive (art.13, L. 388/00)
RF04 Agricoltura e attività connesse e pesca (artt.34 e 34-bis, DPR 633/72)
RF05 Vendita sali e tabacchi (art.74, c.1, DPR. 633/72)
RF06 Commercio fiammiferi (art.74, c.1, DPR 633/72)
RF07 Editoria (art.74, c.1, DPR 633/72)
RF08 Gestione servizi telefonia pubblica (art.74, c.1, DPR 633/72)
RF09 Rivendita documenti di trasporto pubblico e di sosta (art.74, c.1, DPR 633/72)
RF10 Intrattenimenti, giochi e altre attività di cui alla tariffa allegata al DPR 640/72 (art.74, c.6, DPR 633/72)
RF11 Agenzie viaggi e turismo (art.74-ter, DPR 633/72)
RF12 Agriturismo (art.5, c.2, L. 413/91)
RF13 Vendite a domicilio (art.25-bis, c.6, DPR 600/73)
RF14 Rivendita beni usati, oggetti d’arte, d’antiquariato o da collezione (art.36, DL 41/95)
RF15 Agenzie di vendite all’asta di oggetti d’arte, antiquariato o da collezione (art.40-bis, DL 41/95)
RF16 IVA per cassa P.A. (art.6, c.5, DPR 633/72)
RF17 IVA per cassa (art. 32-bis, DL 83/2012)
RF18 Altro
RF19 Regime forfettario (art.1, c.54-89, L. 190/2014)

2) Inserire in anagrafica ditta il numero di telefono ed esattamente nel controllo “telefono fatturazione”, nel controllo “Email ditta” inserire l’indirizzo e-mail alla quale i vostri clienti dovrebbero rispondere per eventuali comunicazioni riferite alla fatturazione.

3) Esigibilità iva da controllare sulle tabelle Iva

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>